Logo Milazzo Flora

Nerium Oleander VRS

 L'oleandro (Nerium oleander L., 1753) è un arbusto sempreverde probabilmente originario dell'Asia ma naturalizzato e spontaneo nelle regioni mediterranee e diffusamente coltivato a scopo ornamentale. L'oleandro ha un portamento arbustivo, con fusti generalmente poco ramificati che partono dalla ceppaia, dapprima eretti, poi arcuati verso l'esterno. I rami giovani sono verdi e glabri. I fusti e i rami vecchi hanno una corteccia di colore grigiastro. I fiori sono grandi e vistosi, a simmetria raggiata, disposti in cime terminali. Il calice è diviso in cinque lobi lanceolati, di colore roseo o bianco nelle forme spontanee. La corolla è tubulosa e poi suddivisa in 5 lobi, di colore variabile dal bianco al rosa e al rosso carminio. Le varietà coltivate sono a fiore doppio e sono quasi tutte profumate. Sono descritte oltre 400 varietà.

Poco esigente sulla natura del terreno, necessita di innaffiature regolari in estate e preferisce le esposizioni soleggiate. Resiste a -4°/-6°C.

Nerium Oleander è utilizzato isolato, in gruppi o a macchie. Riesce molto bene anche nei contenitori, per cui è diffusa anche al nord.

  • Categoria Nerium oleander
  • Genere Nerium
  • Specie oleander
  • Famiglia Apocynaceae
  • Portamento / Tipologia Arbusto
  • Zone Climatiche Mediterraneo: Sud ed Isole Collina USDA 10 a
  • Foglie Foglia Persistente / Sempreverde
  • Fiore Fiore semplice/doppio
  • Area Geografica d'Origine Asia Occidentale / Europa mediterranea
  • Periodo di Fioritura e Fruttificazione Ottobre / Settembre / Agosto / Luglio / Giugno / Maggio / Aprile / Marzo
  • Forma Alberello Intrecciato / Alberello / Alberello Spirale / Cespuglio
  • Colore Fiori Giallo   Rosso   Arancione   Bianco   Rosa   Viola
  • Colore Foglie Verde   Variegato
  • Colore Frutti Marrone
  • Profumata Si
  • Suolo Medio-Impasto / Sub-acido
  • Esigenza Idrica Media / Bassa
  • Esposizione alla Luce Piena Luce
©  Realizzazione Sito Web Synthetic Lab