Logo Milazzo Flora

LA STAGIONE DELLE NOSTRE PROFUMATISSIME PLUMERIE E' AL CULMINE...

27 Août 2019

LA STAGIONE DELLE NOSTRE PROFUMATISSIME PLUMERIE E’ AL CULMINE: CONSIGLI PRATICI SUL LORO MANTENIMENTO

 

La plumeria appartiene alla famiglia delle Apocynaceae, quindi è una cugina degli Oleandri e delle Sundeville, originaria delle zone tropicali dell’America centrale e delle zone caraibiche. Nel nostro paese la plumeria è conosciuta come frangipane, frangipani o pomelia.

Ricordiamoci innanzi tutto che negli ambienti di appartenenza e talora anche nel Meridione d’Italia diventa un piccolo albero.

Plumeria, significato

Nel linguaggio dei fiori la plumeria racchiude il significato di pace e amicizia ma la sua simbologia fa riferimento a diversi significati in base alla cultura! Pace e amicizia è il significato dato alla pianta nelle località in cui essa è originaria, in oriente la pomelia è considerata simbolo di immortalità e di rinascita. In Italia, il frangipani è simbolo di bellezza e semplicità.

Plumeria, fioritura

La fioritura si presenta nel mese di maggio e prosegue per tutta l’estate. I fiori sono piuttosto grandi, carnosi e s spuntano alla sommità dei rami. In base alla varietà abbiamo fiori rosa, rosso, bianco, giallo o arancio. Vi sono anche fiori dai petali più caratteristici centralmente gialli che sfumano verso l’esterno nel bianco. Circa un’ottantina le specie e le varietà, anche rare che abbiamo in coltivazione nei Nostri Vivai.

Le fioriture sono molto profumate: infondono nell’aria un profumo molto inteso e gradevole. Per le forme e i colori ricordano vagamente quelle dell’oleandro ma i grappoli possono essere composti addirittura da cinquanta fiori! I fiori possono essere a cinque o sette petali.

Plumeria, coltivazione

Come coltivare la plumeria? Ecco tutte le istruzioni sulle cure e le esigenze di coltivazione.

Le Nostre plumerie vantano un eccellente qualità dovuta all’ultradecennale esperienza dei Nostri produttori, che uniscono alla tecnica produttiva tutto il loro amore e la loro passione.

La temperatura

La pomelia soffre e non riesce a sopravvivere con temperature inferiori ai 5°C, quindi in inverno dovreste spostare la pianta al riparo.

Il terriccio

Scegliete un terriccio fertile, misto a corteccia, sostanza organica e perlite. In alternativa potete comprare un terriccio specifico per le cactacee… è perfetto per la pomelia che condivide con le cactacee le medesime esigenze nutrizionali. Il terreno di coltivazione dovrà essere ricco e leggero, in grado di smaltire velocemente l’acqua.

Le irrigazioni

Se la fioritura è assente (pomelia senza fiori) è probabimente a causa di una caranza d’acqua. La plumeria necessità di irrigazioni costanti e abbondanti, appena l’acqua scarseggia la pianta decide di sacrificare per primi i boccioli florali e garantirsi la sopravvivenza delle parti fotosintetiche (foglie e parti verdi).

 Plumeria in inverno

Se vivete in una zona in cui in inverno le temperature scendono sotto ai 5 °C, coltivate la plumeria in vaso.

Quando le temperature iniziano a scendere, proteggete gli apici vegetativi. Passeggiando tra le strade cittadine della Sicilia meridionale, non è raro imbattersi in coltivazioni di plumeria, questa pianta è amata dai siciliani! In Sicilia e in particolare a Palermo, tradizionalmente, per proteggere gli apici della pianta dal freddo invernale ed eccessi di umidità, vengono usati i gusci d’uovo. Le uova, aperte e consumate da un’unica estremità, possono essere usate per proteggere gli apici della plumeria senza il rischio che possano scivolare via.

Concime e irrigazione del frangipane

Un concime specifico o uno da piante fiorite ad alto titolo in fosforo.

Per qualsiasi richiesta o consigli specifico contattaci sulla Nostra pagina www.milazzoflora.it e il Nostro team di esperti Agronomi sarà lieto di consigliarvi.

 

 

©  Réalisation de site Web Synthetic Lab