Logo Milazzo Flora

Wodyetia bifurcata

WODYETIA BIFURCATA

Singolare palma endemica di una remota e ristretta area del Queensland in Australia nella zona di Capo York e Melville. Cresce in foreste miste aperte su suoli sabbiosi ed acidi dal livello del mare fino ai 400 m slm. Per via della forma delle foglie viene comunemente chiamata Palma coda di volpe (Foxtail palm). Le zone d’origine sono caratterizzate da clima subtropicale arido per 4-5 mesi e piogge superiori ai 1500 mm nella restante parte dell’anno. Fiorisce fra dicembre e febbraio e i frutti maturi di colore rosso acceso si rinvengono in ottobre e novembre, appena prima che inizi la stagione delle piogge.

Lo stipite di questa palma è liscio e sottile, di colore grigio chiaro con evidenti cicatrici fogliari, autopulente come la Kentia. I fiori spuntano dalla base della corona.

La Wodyetia deve il suo strano e quasi impronunciabile nome alla lingua aborigena, furono loro a mostrare la prima volta nel 1978 la pianta ai giardinieri australiani della zona. Abbastanza rustica teme il gelo anche leggero essendo di origine tropicale, sopporta geli leggeri solo se ben acclimatata nei nostri climi meridionali. Teme i terreni asfittici. Pianta considerata in via d’estinzione negli ambienti d’origine.

  • Categoria Palmae
  • Genere Wodyetia
  • Specie bifurcata
  • Famiglia Arecaceae
  • Portamento / Tipologia Palma tronco singolo
  • Zone Climatiche Tropicale USDA 11
  • Foglie Foglia bipennata
  • Fiore Racemo o grappolo
  • Area Geografica d'Origine Oceania
  • Periodo di Fioritura e Fruttificazione Settembre Agosto Luglio
  • Forma Palma
  • Colore Fiore / Foglie / Frutti Verde Giallo
  • Suolo Sub-acido Medio-Impasto
  • Esigenza Idrica Media
  • Esposizione alla Luce Piena Luce Mezzombra
©  Realizzazione Sito Web Synthetic Lab