Logo Milazzo Flora

Caryota urens

La Caryota urens L. (1753) è originaria di India, Sri Lanka, Myanmar e Malaysia dove cresce nelle foreste umide a bassa altitudine.

Il nome del genere è il termine latino, di derivazione greca, con cui si indicava il frutto di palma. Il termine specifico latino “urens” = bruciante, fa riferimento alle proprietà irritanti della polpa del frutto per la presenza di acido ossalico.

Presenta un fusto solitario, alto fino ad oltre 20 m e diametro circa 30 cm, di colore verde, ricoperto da un tomento bianco, con anelli distanziati traccia dei piccioli delle foglie cadute.

Le foglie sono bipennate lunghe fino a circa 5 m e larghe oltre 3 m, con foglioline a forma di cuneo, seghettate e sfrangiate al margine superiore, vagamente somiglianti ad una coda di pesce.

Specie monocarpica (fruttifica solo dopo aver raggiunto la massima dimensione e poi muore). Produce infiorescenze pendule molto ramificate portanti fiori di entrambi i sessi. La fioritura inizia dall’alto e prosegue in tempi successivi verso il basso. Quando l’infiorescenza più bassa ha maturato i suoi frutti la pianta muore (30-40 anni).

Malgrado il ciclo vitale relativamente breve, è ampiamente utilizzata come ornamentale nei paesi a clima tropicale, subtropicale ed anche temperato caldo, in pieno sole e suoli ben drenati, dove resiste a temperature fino a circa -3°C.

  • Categoria Palmae
  • Genere Caryota
  • Specie urens
  • Famiglia Arecaceae
  • Portamento / Tipologia Palma tronco singolo
  • Zone Climatiche Sub-Tropicale USDA 10 b
  • Foglie Foglia bipennata
  • Fiore Racemo o grappolo
  • Area Geografica d'Origine Sud-Est Asiatico
  • Periodo di Fioritura e Fruttificazione Settembre Agosto Luglio
  • Forma Palma
  • Colore Fiore / Foglie / Frutti Verde Giallo
  • Suolo Sub-acido Medio-Impasto
  • Esigenza Idrica Media
  • Esposizione alla Luce Piena Luce Mezzombra
©  Realizzazione Sito Web Synthetic Lab